• Chiamaci +39 0331 68 50 65
Nano Fat: la nuova frontiera della medicina rigenerativa

Nano Fat: la nuova frontiera della medicina rigenerativa

Dal lipofilling al Nano Fat, la medicina rigenerativa è sempre più evoluta ed efficace nella ristrutturazione naturale della pelle e nella cura delle rughe. Senza introdurre sostanze esterne all’organismo, il Nano Fat sfrutta la capacità rigenerativa delle cellule staminali presenti nel tessuto adiposo del nostro corpo, per contrastare i segni del tempo.

Come? Con una procedura ambulatoriale, semplice, naturale e sicura.

Previa anestesia locale, si effettua il prelievo del tessuto adiposo (dall’addome o dai fianchi) con cannule di pochi millimetri di diametro. Il grasso sarà poi lavorato e opportunamente purificato per essere reintrodotto nella zona da trattare, proprio come fosse un filler. Una volta innestato, permane nelle aree trattate poiché le cellule trapiantate acquisiscono una nuova propria vita nei tessuti, assicurando un risultato più stabile nel tempo rispetto ai tradizionali filler a base di acido ialuronico. Inoltre,trattandosi di tessuto autologo, non causa problemi di rigetto da corpo estraneo o reazioni allergiche. 

Trova indicazione nel ringiovanimento del volto, sia per il ripristino dei volumi sia per il miglioramento della qualità della cute. Consente quindi il riempimento dei volumi nei solchi nasali, negli zigomi o nelle labbra, ma anche il trattamento di zone più delicate come le rughe intorno alle labbra (codice a barra), le occhiaie, il collo e il decolleté. Si utilizza anche per correggere difetti post traumatici, post chirurgici e cicatrici acneiche.

Guarda il video della tecnica Nano Fat.

Comments are closed.